Ricordami        

Articoli in Evidenza

REGISTRAZIONE: LA COMPLIANCE DEL PAZIENTE UROLOGICO: UNA SFIREGISTRAZIONE EVENTO: A PER GLI INFERMIERI BASI PRATICHE DELLA RIABILITAZIONE

Scritto da aiuro.

Per ogni problema inerente alla registrazione potete contattare la segreteria A.I.U.R.O al seguente indirizzo:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo." style="background-color: #ffcc00;"> Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il paziente urologico: il ruolo dell’infermiere e l’importanza dell’educazione al self care

Scritto da aiuro.

Hotel Caravel

Via Cristoforo Colombo 124 - 00147 Roma (RM)

Il paziente urologico: il ruolo dell’infermiere e l’importanza dell’educazione al self care

1.4.3017

H 8.00

Registrazione dei partecipanti

 

H 8.30

Presentazione del corso e obiettivi

Presidente AIURO

 

H 8.50

L'Associazione AIURO e slow medicine

  • Presentazione delle 5 pratiche pubblicate nel 2016

  • Attività 2017

A. Nitrato Izzo

 

H 09.20

La cateterizzazione uretrale e non:

Indicazioni e procedure

A. Cardi

 

H 09.50

I diversi tipi di catetere: una scelta che fa la differenza

A. Nitrato Izzo

 

H 10.20

Dalla teoria alla pratica: ruoli e competenze della cateterizzazione in tutti del sue forme

A. Cardi  E. Lattanzi

 

H 10.50

L'importanza della Implementazione nel self care nell'auto cateterismo

D.Cilli

 

H 11.20

Le derivazioni urinarie

A. Cardi

H 11.40

La persona con stoma urologico

Dalla teoria alla pratica: ruoli e competenze nella gestione della persona stomizzata

Gestione delle complicanze

Esercitazione pratica

A Cardi  D. Cilli

 

H 12.45

Pausa

 

H 13.30

Self-care e qualità di vita dei pazienti stomizzati

Presentazione del progetto IPASVI di Roma e

Associazione LILT

R.Ceccarelli

 

H 14.30

Percorso clinico assistenziale della persona affetta da ca della prostata

  • Preoperatorio

  • Ricovero

  • Follow-up

E.Lattanzi

 

H 15.00

Pratica ecm

Il momento storico che stiamo vivendo, come operatori sanitari, ci sta traghettando sempre di più verso una “specializzazione” non solo delle cure ma anche dell’assistenza.

L’associazione A.I.Ur.O vuole essere primo attore di questo cambiamento fornendo ai professionisti, e di riflesso anche alla nostra sempre più informata utenza, un’assistenza che rispecchi gli “antichi” principi etici e morali in perfetta comunione che le innovazioni costanti del settore.

Fornire un’assistenza che abbia al centro la persona e le sue esigenze  è il nostro obiettivo.

In questa giornata formativa ed informativa, proponiamo un’ampia panoramica di “condizioni” che il paziente affetto da patologia urologica vive nel suo quotidiano ed alle risposte assistenziali di cui necessita, proponendo diversi percorsi e, auspicabilmente, nuovi punti di vista.

 

Corso gratuito per 25 discenti

 

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Download brochure dell'evento

 

 

 

Percorsi assistenziali per il paziente urologo: competenze e responsabilità professionali

Scritto da aiuro.

Brochure slow medicine Vicenza

Scritto da aiuro.

Cinque raccomandazioni di AIURO - Associazione Infermieri di Urologia

Scritto da aiuro.

Neurogenic detrusor overactivity and Overactive bladder symptom complex

Scritto da aiuro.

Siamo lieti di comunicare il prossimo evento in  cui l'associazione sarà presente,

  ESUN Course
  European School of Urology Nursing
  Rome, Italy, 4-5 November 2016

Neurogenic detrusor overactivity and Overactive bladder symptom complex

Pathophysiology and Management 

Overview:

The course will provide an overview of the pathophysiology of lower urinary tract dysfunction in OAB and neurogenic detrusor overactivity, relating to neurophysiological mechanisms. In addition it will discuss the current evidence base for management. (25 attendees)

Learning outcomes:

Upon completion of this course, the participants will be able to describe the anatomy, physiology and pathophysiology of overactive bladder. They will also be able to describe and discuss the methods used for diagnosing and treating neurogenic and non-neurogenic overactive bladder. In addition they will be able to deliver the course in their clinical areas as part of a developmental training and educational commitment.

Download programme